UNITI NEL NOME DI RENATA TEBALDI A 15 ANNI DALLA SCOMPARSA

Presentato a Milano il Cartellone delle “Celebrazioni del 15° anniversario della scomparsa di Renata Tebaldi” una serie di eventi che la Fondazione Renata Tebaldi ha creato in occasione di quello che è, a tutti gli effetti, anche il 15° anno di propria attività.

La Fondazione voluta e autorizzata dalla stessa Renata Tebaldi, esiste infatti dal Dicembre 2004 a San Marino, dove l’indimenticato soprano si è spento il 19 Dicembre.

“15 anni senza Renata e 15 anni di intenso lavoro che ci portano oggi ad annunciare un cartellone realizzato insieme a grandi Istituzioni musicali” ha dichiarato il Presidente della Fondazione Renata Tebaldi, Niksa Simetovic a Milano “il nostro obiettivo è quello che Renata ha voluto per noi: aiutare i giovani talenti del mondo della lirica dando loro opportunità concrete di studio e lavoro”.

Ed è proprio questa la mission della Fondazione che, dal 2005, organizza l’International Voice Competition, il concorso che, come ricorda Barbara Andreini, Segreteria Artistica della FRT “si è imposto nel panorama internazionale per serietà e qualità, ottenendo il plauso della critica, del pubblico e degli stessi candidati”. Prosegue Barbara Andreini svelando i dettagli del Cartellone “Lavoriamo in sinergia con Teatro di San Carlo, Teatro alla Scala, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Conservatorio di Parma, Archivio Storico Tullio Serafin. Le nostre masterclass avranno come decenti due artiste internazionali che hanno seguito le orme di Renata: Fiorenza Cedolins e Barbara Frittoli.”

Nomi importanti e collaborazioni prestigiose per ricordare la Voce d’Angelo: il 13 Aprile le celebrazioni hanno avuto inizio a San Marino e poi proseguiranno in autunno, il 17 Settembre a Napoli, il 12 Ottobre a Parma, il 1 Dicembre a Roma ed il 19 Dicembre a Milano. Conferenze e concerti si alterneranno a momenti di formazione del FRT belcanto project, che vedrà in due occasioni il soprano Fiorenza Cedolins e poi il soprano Barbara Frittoli tenere corsi di alto perfezionamento vocale e musicale.

“Le mie masterclass” ha confidato la Cedolins durante l’evento milanese “verteranno sui ruoli tebaldiani per eccellenza. Ascolteremo registrazioni e ne faremo punti di partenza per lo studio. Ricalcando anche un po’ il mio percorso personale, iniziato studiando le incisioni della Maestra”.

Un ricco programma ed ancora qualche sorpresa in arrivo, un cartellone di appuntamenti prestigioso che dalla Repubblica di San Marino percorre tutto lo stivale toccando i templi della musica, occasioni ad ingresso libero per conoscere meglio Renata Tebaldi e la sua arte a cui dedicò l’intera esistenza ed ascoltare le voci dei giovani talenti che dal suo concorso sono stati lanciati “eventi come questo sono l’orgoglio del nostro paese” ha dichiarato Maria Katia Savoretti presente a Milano in rappresentanza della Segreteria di Stato agli Affari Esteri “non solo per il prestigio che la Fondazione Tebaldi ha meritato in questi 15 anni di attività, ma per la valenza internazionale del lavoro attuale e della prossima programmazione”.

Un traguardo ma sempre un nuovo inizio per la Fondazione Renata Tebaldi: nel nome di Renata, per i giovani, con la musica che è gioia, arte, vita e professione.

Post a Comment