Giuria Internazionale – edizione 2013 -Sezione Opera

SERGE DORNY

Presidente di Giuria

Serge Dorny è nato a Wevelgem (Belgio) il 4 febbraio 1962.

Si è laureato all’Università Statale di Gand (in storia dell’arte, archeologia, musicologia, stampa e comunicazione), all’Istituto Saint-Luc di Gand (in architettura) e diplomato al Conservatorio Reale di Musica di Gand (in scrittura ed analisi musicale).

Nel 1983, si unisce al gruppo drammaturgico del Teatro Reale La Monnaie di Bruxelles, diretto da Gerard Mortier. Successivamente collabora al Festival des Flanders del quale diventa direttore artistico nel 1987.

Nel 1996, viene nominato direttore generale ed artistico della London Philharmonic Orchestra, della quale recupera in maniera efficace la situazione finanziaria ed il livello artistico.

Dal 2003, è direttore generale dell’Opéra National di Lione.
Qui sviluppa una politica artistica ed un programma innovativi associando a grandi opere di repertorio ad altre meno conosciute. Organizza festival a tema, dà ampio spazio alla musica del XX secolo ed alla creazione. Forma, mediante collaborazioni regolari, un gruppo di lavoro duraturo con alcuni professionisti: i maestri Kirill Petrenko, Evelino Pido e Kazushi Ono (maestro permanente dal 2008), i direttori di scena Peter Stein, Laurent Pelly, Robert Lepage, Alex Olle/La Fura dels Baus, Olivier Py…

All’Opéra di Lione, sviluppa anche una politica di accessibilità ed apertura a tutte le categorie di pubblico creando un polo di sviluppo culturale che elabora ed organizza una serie di eventi culturali destinati ai più lontani da arte e cultura.
Sotto il suo impulso, il livello di frequentazione (opera balletto, concerti) aumenta fino al 96% e la percentuale dei giovani sotto i 25 anni arriva al 25%.
Contemporaneamente favorisce ampiamente il mecenatismo, il quale vede crescere la propria importanza in maniera considerevole durante il suo mandato.

Serge Dorny è membro del consiglio di amministrazione del Concorso Internazionale di Musica Regina Elisabetta di Bruxelles, dell’Orchestra Giovanile di Francia e del Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e Danza di Lione. E altresì membro della Commissione Culturale per l’Arte del CERN, l’organizzazione europea per la ricerca sul nucleare.

Dal 2008, tiene corsi presso l’Università di Zurigo in Executive Master in Arts Administration.

Nel 2011-2012, è stato nominato membro della commissione per il finanziamento degli spettacoli dal Ministero Francese della Cultura e della Comunicazione.

Dorny è regolarmente invitato come membro di giuria a concorsi internazionali quali il Concorso per Direttori d’Orchestra di Helsinki, il Concorso Gustav-Mahler in direzione d’orchestra di Bamberga, il Concorso Internazionale Regina Elisabetta (sezione canto), il Concorso Internazionale di Ginevra, il Concorso Internazionale di Canto di Côme, il Concorso di messa in scena di Vienna.

Serge Dorny ha ricevuto la laurea Honoris Causa presso l’Università di Montreal nel 2008.
Nel 2012, è stato nominato Cavaliere dell’Ordine della Legion d’Onore (Francia) e nel 2013, Cavaliere dell’Ordine della Corona (Belgio).

ELIZABETH NORBERG-SCHULZ

Nata ad Oslo da madre italiana,ha studiato a Roma, al conservatorio di Santa Cecilia, perfezionandosi in seguito con Hans Hotter, Peter Pears ed Elizabeth Schwarzkopf.

Dopo aver vinto diversi concorsi, tra cui il “Mozart Wettbewerb” di Salisburgo, il “Belli “ di Spoleto ed il “Concorso Internazionale per canto lirico e da Camera” della Radio Bavarese, ha intrapreso una rapida e fortunata carriera internazionale in ambito concertistico e teatrale. Oggi è ospite regolare dei più importanti teatri lirici e festival del mondo. Dal teatro Alla Scala (dove con Riccardo Muti ha cantato in diversi ruoli), al Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Carlo Felice di Bologna, La Fenice di Venezia, Teatro Regio di Torino, Teatro Comunale di Bologna,Teatro Comunale di Genova, Teatro Comunale di Firenze e Maggio Musicale Fiorentino, Teatro Massimo di Palermo, “Rossini Opera Festival”, Festival dei due Mondi di Spoleto, Festival di Macerata, Festival di Salisburgo, Festival di Montreux, Festival “Beethoven” di Bonn, Festival “Haendel” di Halle, Festival di Glyndebourne, Staatsoper di Vienna, Lyric Opera di Chicago, Covent Garden di Londra, L’Orchestra del Concert Gebouw di Amsterdam, Opéra Bastille e Théàtre des Champs Elysées di Parigi, Teatro dell’Opera di Ginevra, Teatro Real di Madrid, Opera di Hamburg, Bayerische Staatsoper di Monaco, Metropolitan Opera House di New York…….

Numerose e degne della massima considerazione le orchestre con le quali il soprano Elizabeth Norberg-Schulz ha collaborato: Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Accademia di S.Cecilia, Berliner Philharmoniker, Wiener Philharmoniker,I Filarmonici della Scala, Staatskapelle di Dresda, Munchener Philharmoniker, Bayerischer Rundfunk orchestrer, Orchestra Filarmonica di Oslo, Bergen filharmoniske Orkester, New York Philharmonker, Chicago Symphony Orchestra, San Francisco Symphony Orchestra, Boston Symphony Orchestra, Orchestre de Paris, Concertgebouw ………

Elizabeth Norberg-Schulz ha cantato, praticamente, sotto la direzione di quasi tutti i grandi del podio degli ultimi anni: con Claudio Abbado il Boris Gudonov, La Clemenza di Tito con Muti, Die Frau Ohne Schatten e Falstaff con Solti, il tutto a Salisburgo. Un Ballo in Maschera/ Oscar con Pappano, e Tourandot/ Liù con Daniele Gatti a Chicago, Londra e a Bologna, Die Zauberflöte con Janowsky, ancora Falstaff con Osawa, Idomeneo/ Ilia con Colin Davis, Guillaume Tell con Muti e con Chailly, senza dimenticare le tournées della Scala in Giappone cantando sotto la bacchetta di Carlos Kleiber, Lorin Maazel e dello stesso Riccardo Muti, solo per citarne alcuni.

Elizabeth Norberg-Schulz ha collaborato con i maggiori registi del nostro tempo, tra cui De Simone, Ronconi, Strehler, Pizzi, Saint Just, Proietti, Martone, Miller, Ugo de Hana, Graham Viick, Goetz Friedrich, Richard Johnes, David Mc Vickar, Loft Mansouri.

Vincitrice di molti premi, tra cui nel 2003 l’ambito premio MINERVA per la musica, e nel 2006 del premio VERDI per la sua straordinaria carriera artistica internazionale.
Nel 2004 è stata insignita da Sua Maestà Harald V re di Norvegia del Cavalierato dell’Ordine di Sankt Olav, e nel 2007 è stata insignita dell’ordine di Commendatore della Repubblica Italiana per i suoi altissimi meriti artistici in campo internazionale.

Dal 2006 Elizabeth Norberg-Schulz è docente di canto presso l’Università di Stavanger in Norvegia, e dal 2010 è regolarmente invitata come professore ospite presso la “Nanjing University of Arts” in Cina. Tiene numerose masterclasses di canto nelle maggiori istituzioni italiane ed europee; fra queste L’Accademia Filarmonica Romana e il “Teatro Lirico Sperimentale “ di Spoleto, con le quali ha avviato una collaborazione stabile.

Ha inciso ca. 20 CD con importanti case discografiche tra cui la PHILIPS, BMG, EMI e DECCA. Il suo disco di Lieder di Grieg e’ stato insignito del Premio Grieg, e la sua incisione del Requiem di Brahms con Blomstedt (Decca) ha ricevuto il GRAMMY AWARD.

BRIAN DICKIE

Brian Dickie ha lavorato nel mondo dell’opera per più di cinquant’anni e si è ritirato nel mese di agosto del 2012 dall’incarico di Direttore Generale del Chicago Opera Theater che ricopriva dal 1999.

Ha iniziato la sua carriera nell’opera al Festival di Glyndebourne, in Inghilterra, nel 1962 quando il Maestro Vittorio Gui era direttore musicale del Festival, e vi è rimasto per 27 anni. È stato il primo direttore del Glyndebourne Touring Opera prima di diventare Direttore Generale del festival nel 1981, Direttore Artistico del Festival di Wexford dal 1967 al 1973, e Direttore Generale della Canadian Opera Company dal 1989 al 1993. Ha ricoperto l’incarico di Direttore Generale del progetto European Union Opera nel periodo 1996-98.

È presidente di giuria nelle pre-selezioni del concorso Neue Stimmen per la Fondazione Bertelsmann dal 1999; presidente di giuria al concorso per il bicentenario della morte di Mozart a Toronto nel 1991 ed è regolarmente membro di giuria nelle audizioni dell’Opera Nation Council, tra le quali spicca la finale oggetto del documentario Audition del 2007.

Tra i suoi prossimi impegni condurrà le audizioni per il Neue Stimmen in Asia, Europa e Nord e Sud America per tutta la primavera e l’estate del 2013. Inoltre, sarà membro del Comitato per la Consulenza Artistica del festival estivo dedicato all’opera a Garsington in Inghilterra.

EDOARDO MÜLLER

Edoardo Müller è nato a Trieste. Iniziò la carriera come pianista, ma ben presto si dedicò al teatro lirico, diventando assistente dei più importanti direttori d’orchestra (Serafin, Gui, Votto, Boehm, Molinari-Pradelli, Abbado, Kleiber, Muti e tanti altri).

Incominciò a dirigere sostituendo Pretre nel Mosé di Rossini all’inaugurazione del Maggio Musicale Fiorentino nel 1973.
Da allora iniziò una carriera che lo portò nei più importanti teatri del mondo, dalla Scala di Milano, dove diresse ripetutamente per molti anni, a Parigi, Monaco, Barcellona, Tokio, Buenos Aires, Rio de Janeiro, Santiago del Cile, Montreal, Bologna, Venezia, e quasi tutte le città italiane. Negli Stati Uniti, oltre ad un lungo rapporto con il Metropolitan di New York, ha diretto a Chicago, Philadelphia, Houston, Seattle, Washington, Dallas, San Diego (dove è stato direttore principale), Detroit ed altri teatri.

Ha collaborato come pianista a concerti, oltre che con Renata Tebaldi, con Carreras, Obraszova, Bruson, Bergonzi, Caballé, etc.
Ha insegnato direzione d’orchestra al Conservatorio di Milano. E’ stato direttore del centro di perfezionamento per artisti lirici al Teatro alla Scala. Tiene frequentemente masterclasses ed è stato in giuria di molti concorsi di canto internazionali.

Ha inciso per la Philips, la BMG, la Bongiovanni e la Orpheus.

GIANNI TANGUCCI

Nato a Pesaro, inizia gli studi musicali al locale Conservatorio “G. Rossini”, diplomandosi in pianoforte al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia. Intraprende subito la carriera professionale in campo teatrale come Maestro Collaboratore al Teatro “La Fenice” di Venezia, dove nel 1970 ricopre mansioni artistiche ed organizzative, nel 1978 assume l’incarico di Segretario Artistico e nel 1981 di Direttore dell’Organizzazione Tecnico-Artistica. Nel 1983 è Assistente del Direttore Artistico del Teatro alla Scala, dove collabora due stagioni.
Nel settembre 1985 è nominato Direttore Artistico del Teatro Comunale di Bologna, carica che ricopre per le stagioni 1985/86 e 1986/87.
Nelle stagioni 1987/88 e 1988/89 è Direttore Artistico al Teatro “La Fenice” di Venezia, dopo essere stato Consulente Artistico all’Opera di Genova.
Dal settembre 1989 a tutto il 1995 è stato Vice Direttore Artistico del Teatro alla Scala di Milano. Dal 1987 al 1992 è stato inoltre Consulente Artistico al Teatro Comunale di Treviso dove, con la collaborazione e la direzione di Peter Maag, ha promosso e seguito il progetto “La Bottega” per giovani cantanti, legata al concorso lirico “Toti del Monte”.
Dal 1995 al 1998 è stato Consulente Artistico al Teatro Regio di Parma.
Da gennaio 1996 a marzo 2000 è stato Direttore Artistico del Teatro Comunale di Bologna.
Dall’aprile 2000 è stato Direttore Artistico del Teatro dell’Opera di Roma.
Dal dicembre 2002 al 2006 è stato Direttore Artistico del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.
Dal 2005 è Consulente Artistico dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali-Teatro Dal Verme di Milano.
Dal 2007 a luglio 2010 è stato Consulente Artistico del Commissario Ministeriale al Teatro San Carlo di Napoli. Dal 2008 è Direttore Artistico della Fondazione Pergolesi Spontini.
Nel 2009 è stato Consulente Artistico dell’Arena di Verona.
Dal 2011 è Direttore Artistico del Festival internazionale della Cultura di Bergamo.

Ha inoltre tenuto in qualità di docente, un corso presso la Scuola Musicale di Fiesole (Corso Biennale per operatori musicali – Regione Toscana); un Corso di Storia e metodi della direzione artistico- musicale presso l’Università degli Studi di Parma, Dipartimento di Musicologia; un corso di Tecniche marketing e marketing dello spettacolo presso l’istituto Cattaneo di Roma; un corso presso il Master in management dello Spettacolo presso la SDA Bocconi; diverse Masterclasses al Festival Internazionale della Cultura di Bergamo, alla Scuola dell’opera di Bologna, al Festival della Valle d’Itria.