Maestri Collaboratori

Maestri Collaboratori

Elisa Cerri

Elisa Cerri ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio Statale di Musica Gioachino Rossini di Pesaro diplomandosi in Pianoforte sotto la guida di Enrico Mancini e in Clavicembalo con Maria Luisa Baldassari, con la quale ha approfondito le problematiche legate al basso continuo.

Dal 2002 svolge attività di pianista di sala, maestro al cembalo e direttore musicale di palcoscenico presso importanti Festivals e Teatri: Teatro dell’Opera di Roma, Ravenna Festival, Salzburger PfingstFestspiele e Salzburger Sommer Festspiele, Rossini Opera Festival, Rostov State Opera Ballet, Festival Pergolesi Spontini di Jesi, Macerata Opera, Teatro delle Muse di Ancona, Teatro Bellini di Catania, Festival Puccini di Torre del Lago.

Ha collaborato con direttori quali Riccardo Muti nel progetto inerente alla Scuola Napoletana del XVIII secolo, nonché nella Sancta Susanna di Paul Hindemith nel Ravenna Festival 2012; Alberto Zedda, con il quale ha collaborato come maestro di sala e responsabile al fortepiano nel Tancredi (Rossini Opera festival 2012) e Il Barbiere di Siviglia (Rossini Opera Festival 2011); James Conlon, con cui ha debuttato come maestro di sala al teatro dell’Opera di Roma per A Midsummer Night’s Dream di B. Britten; Roberto Abbado, Ottavio Dantone, Patrick Fournillier, Nicola Paszkovski Renato Palumbo, Massimiliano Stefanelli, Daniele Callegari, Julian Kovatchev, Fabrizio Maria Carminati, Piergiorgio Morandi, nonché artisti come Luciano Pavarotti, Pierluigi Pizzi, Graham Vick, Peter Stein, Henning Brockhaus, Maria Cristina Mazzavillani Muti, Micha van Hoecke, Daniele Abbado, Paul Curran, Mario Martone, Italo Nunziata.

Ha tenuto recitals in formazioni cameristiche e come accompagnatore al pianoforte di recital di canto presso l’auditorium Zankell della Carnegie Hall di New York, in Ravenna Festival, in Notre Dame in Montreal, al Grand Serail di Beirut.

Ha collaborato con diverse compagini orchestrali, tra cui l’orchestra giovanile Luigi Cherubini, l’orchestra del Teatro comunale di Bologna, la Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro.

Preziosa è la sua collaborazione in corsi di perfezionamento e laboratori vocali, recentemente tenuti dal tenore Robleto Merolla e dal mezzosoprano Gloria Banditelli, nonché in Master Classes di artisti quali il violinista Cristiano Rossi e il cornista Luciano Giuliani.

Ha organizzato con l’Associazione Culturale Compagnia del Recitar Cantando corsi di interpretazione vocale con particolare attenzione al repertorio sei-settecentesco, nonché la rassegna concertistica itinerante nei luoghi del Montefeltro Altreconsonanze.

Si è laureata in Lettere Moderne con tesi sperimentale in Storia della Musica sull’ultimo tenore mozartiano, Antonio Baglioni, con particolare riguardo al Don Giovanni e al Titus, di cui è stato pubblicato un estratto sulla rivista Studi Urbinati.

Gianni Fabbrini

Gianni Fabbrini si è diplomato in pianoforte presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze e quasi contemporaneamente ha affiancato al suo perfezionamento clavicembalistico lo studio degli aspetti della vocalità, diplomandosi in Canto e successivamente in Musica Vocale da camera.

Ha lavorato come pianista collaboratore per prestigiose istituzioni concertistiche e operistiche in Italia e all’estero quali il Festival d’Aix-en-Provence, l’Opera Bastille a Parigi, il Theatre Royale de La Monnaie a Bruxelles, il Palau de Les Arts di Valencia, i Festival di Glyndebourne e di Wexford, l’Osterfestspiele di Salzburg, il National Opera Theatre di Seul, il Biwako Hall di Kyoto e il Bunkamura Orchid Hall di Tokyo, la Semper Oper di Dresda, l’Orchestra Regionale della Toscana, gli Amici della Musica di Firenze, il Festival Pergolesi di Iesi affiancandosi in qualità di esecutore o collaboratore a direttori quali Claudio Abbado, Gianluigi Gelmetti, Donato Renzetti, Alberto Zedda, Renè Jacobs, Marc Minkowsky, Jeffrey Tate, Lu Ja, Claudio Scimone, Emanuelle Haim.

Da dodici anni collabora per le stagioni del Rossini Opera Festival.